search

Mappa della Polonia 1900

Questa mappa mostra la Mappa della Polonia 1900. È possibile stampare liberamente la mappa della Polonia 1900. La Mappa della Polonia 1900 è stampabile e scaricabile su questa pagina.
Henryk Sienkiewitz, il premio Nobel per la letteratura 1900 viene ricevuto al Palazzo dell'Eliseo. Dopo aver stretto la mano, l'uomo spiega la tragedia del suo paese, la Polonia. Scoppio tra tre imperi, la Russia, che possiede l'intero territorio della Vistola, Austria-Ungheria, dove vivono gli abitanti di Cracovia e tutto il resto della Galizia, e infine la Prussia con Posnania, la Polonia non esiste più (vedi mappa della Polonia 1900).
 
Lunedì 11 novembre 1918 la Polonia riacquista l'indipendenza. Cento anni dopo, questo giorno simboleggia per tutti i polacchi il ritorno del loro Stato nel concerto delle nazioni. L'11 novembre, la Giornata Nazionale Polacca, celebrata nel 1937, celebrata due volte prima della seconda guerra mondiale e soppressa sotto il comunismo, viene celebrata di nuovo dal 1900 (vedi mappa della Polonia 1900).
 
All'alba del 13 dicembre 1981, il generale Wojciech Jaruzelski proclama lo "stato di guerra" in Polonia (vedi mappa della Polonia del 1900). La formula si riferisce alla sospensione delle garanzie legali ed è simile alla legge marziale.6000 sindacalisti vengono arrestati. Il libero sindacato Solidarnosc, fondato diciotto mesi prima, viene sciolto. L'emozione è immensa in Polonia come in Occidente.